F N D I English Ingresso Area riservata
F N D I
 
F N D I Home L'associazione Gli Associati Diventa Socio I Servizi La Formazione Contatti
F N D I
F N D IAree Pubbliche
F N D I
F N D IFormazione
F N D IConsulenze
F N D IInformation Technology
F N D IConvenzioni Confindustria
F N D ILogistica
F N D IRisorse Umane - Venditori
F N D IQualità
F N D ITurismo - Convenzioni
F N D IIn Rilievo
F N D I
F N D IAree Private
F N D I
F N D IConsulenza Amministrativa
F N D IConsulenza Lavoro
F N D IConsulenza Basilea 2
F N D IInformation Technology
F N D ISanità
F N D IDocumenti
F N D I
Confindustria
F N D I
F N D ILegenda
F N D I
F N D IAREA PUBBLICA
F N D I
F N D IAREA RISERVATA
F N D I
F N D I
I Servizi
Eventi
Pianificazione fiscale spese promozionali e fringe benefits

Per le società, le spese promozionali sono sempre più rilevanti. Tali costi sono penalizzati sul piano economico qualora vengano classificati ai fini fiscali nella sottocategoria delle “spese di rappresentanza”. Infatti, mentre le “spese promozionali” sono deducibili al 100%, la sottocategoria delle “spese di rappresentanza” ha una deducibilità molto ridotta (solo un terzo del costo in cinque anni) e l’IVA non detraibile.

In numeri, il costo delle due categorie è molto diverso per le aziende. Ad esempio un costo promozionale di 100 più 20 IVA, costa all’azienda:

  • 63 se deducibile come spesa promozionale; 
  • 108 circa, inclusa IVA non detraibile, se classificato come spesa di rappresentanza.

La distinzione fra le due categorie non è sempre chiara e facile; in molti casi la possibilità di modificare in tutto o in parte la spesa di rappresentanza in “promozionale” deducibile dipende anche dalla impostazione iniziale dell’azione promozionale, dal tipo di documentazione di supporto e dal contenuto degli accordi scritti.
I fringe benefits erogati nelle varie forme sono in genere tassabili per il beneficiario con aliquote IRE progressive fino al 43% oltre a contributi sociali.

Obiettivi del seminario

Ottimizzare la gestione dei costi di tipo promozionale e i fringe benefits alla luce delle recenti interpretazioni del Ministero delle Finanze.

Data e Sede dell'incontro

22.11.2005 - ore 14.30
presso Federvarie, Milano - via Petitti 16 (zona Certosa)

Programma

1. Spese promozionali
    1a. Principi generali 
    1b. Tipi di spese promozionali:
    - Viaggi pagati a clienti
    - Ristoranti e omaggi
    - Costi fieristici
    - Eventi promozionali (meetings, lancio nuovi prodotti, apertura sede)

2. Fringe benefits 
    2a. Principi generali
    2b. Tipi di fringe benefits:
    - Auto
    - Assicurazioni
    - Appartamento / Foresteria- Club (golf, ecc.)
    - Telefono cellulare / computer
    - Liberalità in denaro e in natura

Modalità di Partecipazione e termine per la registrazione
partecipazione gratuita riservata ai Soci di FNDI e Federvarie - fino ad esaurimento posti - previa conferma via mail a Segreteria FNDI entro il 10.11.2005

F N D I
Privacy F N D I Credits Tutti i contenuti di questo sito sono © Copyright di FndiF N D I
F N D I